Gazzetta del Mediterraneo

Portopalo Calcio, un libro da donare agli avversari prima del fischio d’avvio

Portopalo Calcio, un libro da donare agli avversari prima del fischio d’avvio
18 settembre
11:022017

La società sportiva siciliana accoglie la proposta lanciata da Darwin Pastorin. Lettura e sport a braccetto anche in campo.

di Sergio Taccone. “Nel prossimo campionato, ormai ai nastri di partenza, scenderemo in campo con un libro da regalare al capitano della squadra avversaria”. L’idea, lanciata da Darwin Pastorin, grande firma del giornalismo e della letteratura sportiva, è stata prontamente raccolta da don Gianluca Manenti, presidente dell’Asd Portopalo Calcio, società militante nel campionato dilettantistico siciliano di prima categoria (girone Ragusa-Catania-Siracusa).

“Vorrei vedere un Juve-Toro – scrive Pastorin nel suo ultimo libro, lo splendido “Lettera a un giovane calciatore”, recensito recentemente dalla nostra testata ( http://www.gazzettadelmediterraneo.it/10855/calcio-vero-del-querido-darwin-pastorin/ ) – con Gigi Buffon che entra in campo con in mano ‘Azzurro tenebra’ di Arpino e lo scambia con Belotti che a sua volta gli dona ‘La farfalla granata’ di Nando Dalla Chiesa…”.

Don Manenti (nella foto con l’ex portiere della Juve, Stefano Tacconi) ha raccolto la proposta di Pastorin. “Leggerò molto presto il suo libro. Ho appreso di questa sua bellissima proposta dalle colonne di Avvenire, leggendo la recensione che Massimiliano Castellani ha scritto del libro di Pastorin. Due grandi giornalisti che abbiamo avuto l’onore di avere tra noi lo scorso 5 agosto in occasione del Premio Più a sud di Tunisi. Nelle partite casalinghe del Portopalo, il nostro capitano Ciccio Mallia regalerà dunque un libro al capitano della squadra avversaria. Spero che dopo di noi tante altre società calcistiche accolgano questa bella idea, dall’alto valore simbolico. Leggere è un indice fondamentale di crescita non solo culturale ma umana. E noi, dall’estremo lembo d’Italia, diamo questo segnale con grande convinzione, ringraziando Pastorin per avere avuto questa idea”.

Così, al Sasà Brancati di Pachino, terreno di gioco in cui si disputano le partite casalinghe del Portopalo, capitan Mallia entrerà in campo con un libro di Soriano o magari con un racconto di Sciascia, di Camilleri, Galeano o dello stesso Pastorin. Dal piccolo calcio di provincia, lontano anni luce dai riflettori e dai milioni di euro del football internazionale, arriva un segnale che fa ben sperare. Una boccata d’aria pura.

Sertac

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua email non verrà pubblicata.
I campi contrassegnati sono richiesti *

*

Seguici su Facebook

Profumeria Noto euromatic

Categorie

dicembre: 2017
LMMGVSD
« Nov  
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031