Gazzetta del Mediterraneo

Portopalo, su Covid e altri temi scontro dialettico Mirarchi-Montoneri

 Breaking News
Portopalo, su Covid e altri temi scontro dialettico Mirarchi-Montoneri
13 settembre
16:48 2020

Mirarchi attacca il sindaco: “E’ inconcludente e contraddittorio”. Montoneri replica: “Sei il fuoriclasse dei millantatori”.

I recenti casi di Covid a Portopalo hanno rappresentato un nuovo terreno di scontro dialettico tra il consigliere d’opposizione Giuseppe Mirarchi e il sindaco Gaetano Montoneri. L’ex sindaco – sfiduciato nel marzo 2018 – attacca l’attuale primo cittadino. “Le dichiarazioni del sindaco Montoneri – ha dichiarato Mirarchi – sono marginali, superficiali, contraddittorie e inconclundenti. Il sindaco non ha idee molto chiare e non è aggiornato in materia di covid dove ha combinato solo guai. Se fosse stato più attento e concreto non avrebbe mandato tanta gente in piazza a febbraio per il Carnevale e ha fatto assembramento anche di recente con le arti effimere”. Mirarchi chiede le dimissioni di Montoneri. “La sua amministrazione deve chiudere subito i battenti, il sindaco è rimasto con soli due consiglieri. Vada a casa, si dimetta. Sarebbe la migliore soluzione”.

Replica immediata del sindaco. “Mirarchi è il numero uno dei millantatori politici, – dichiara Montoneri – passato alla storia portopalese per essere stato sfiduciato dopo aver distrutto con debiti ingentissimi i conti del Comune. Il suo è puro sciacallaggio politico con critiche prive di fondamento sul modo in cui ho gestito l’emergenza Covid. Durante la fase 1 e 2 del lockdown, Portopalo ha avuto zero casi autoctoni di covid. I due casi letali, purtroppo registrati, fanno riferimento a contagi presi fuori Portopalo. Nel lockdown, Mirarchi era chiuso in casa per paura mentre io, la mia giunta, qualche consigliere comunale e parecchi volontari mettevamo a repentaglio la nostra vita per la sicurezza della comunità. Durante il Carnevale 2020, la Sicilia non era zona rossa. Ecco perché affermo che siamo davanti ad uno che mente”. Sulla questione debiti, Montoneri aggiunge. “Stiamo lavorando, giorno per giorno, per superare i disastri che Mirarchi ci ha lasciato dopo aver amministrato in modo pessimo. Il mio predecessore ha distrutto i conti del Comune. lo dicono le carte che abbiamo inviato alla Corte dei Conti. Mirarchi è l’ultimo che può dare lezioni di stabilità politica avendo azzerato la giunta dopo pochi mesi dal suo insediamento per poi navigare in acque tempestose fino a farsi cacciare con la sfiducia nel 2018. E’ un millantatore e dico questo basandomi sul significato che di questa parola ci fornisce il vocabolario della Treccani”.

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Tags

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

<

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing