Gazzetta del Mediterraneo

Portopalo, scontro in aula tra Rachele Rocca e Mary Lupo

 Breaking News
Portopalo, scontro in aula tra Rachele Rocca e Mary Lupo
14 maggio
23:08 2020

Il presidente Corrado Scrofano costretto a sospendere la seduta del Consiglio comunale.

E’ finita con la sospensione della seduta da parte di Corrado Scrofano, presidente del Consiglio comunale di Portopalo. Epilogo triste di una seduta consiliare che, tranne rari momenti, è scivolata via tipo teatrino di terza categoria. Il sindaco Gaetano Montoneri è stato attaccato dall’opposizione (Mirarchi-Micieli) e da un consigliere del gruppo Prospettiva (Chiaramida) su temi inerenti la gestione dell’emergenza pandemica che ha visto il Comune portopalese all’avanguardia nella messa in atto di azioni, giudicate molto efficaci non soltanto a Portopalo ma anche in comuni limitrofi (Pachino). L’esponente di minoranza Rossella Micieli è stata critica verso il sindaco per aver scritto sulle buste di plastica con i generi alimentari destinati ai non abbienti la scritta “Amministrazione Montoneri”. A dare manforte alla Micieli è arrivato Giuseppe Mirarchi, con toni critici ancora più marcati nei confronti del primo cittadino che si è difeso sottolieando che non c’era da parte sua alcuna volontà propagandistica.

Amaro l’intervento del consigliere Paolo Giuliano (Prospettiva). “La pandemia non ci ha insegnato nulla, abbiamo fatto delle proposte, – ha dichiarato Giuliano – ognuno deve fare la sua parte e noi questo stiamo facendo. Ringrazio tutti i volontari, e ogni singolo portopalese che ha rispettato le regole, anche quelli che hanno rispettato semplicemente la norma di restare a casa. Nella fase 2 bisogna passare alle proposte da fare e da attuare per affrontare la crisi economica”. L’atto di indirizzo del gruppo Prospettiva è passato con il voto unanime dei presenti. L’intervento di Giuliano, il più pacato della serata, sembrava aver rasserenato gli animi e azzerato l’animus pugnandi anche di alcuni consiglieri di maggioranza.

Subito dopo è intervenuto il capogruppo di Prospettiva, Mary Lupo, che ha ribadito i ringraziamenti a tutti i gruppi di volontariato. “In un Comune si attua il Coc – ha affermato Lupo – per aiutare l’Amministrazione comunale ad intervenire con tutte le associazioni coinvolte. Associazioni che devono essere supportate. Sulla fase che partirà il 18 maggio, come si sta muovendo l’Amministrazione comunale?”. Il sindaco ha quindi cercato di chiarire alcune sue scelte, replicando all’opposizione.

“L’opposizione mi accusa di aver fato la mia autoesaltazione? Niente di più falso. Sono sempre aperto alle proposte, nessuna chiusura. E’ vergognoso fare polemica per un sacchettino di plastica”, ha concluso Montoneri con un tono di voce che palesava tanta amarezza. Il clima si è surriscaldato nuovamente a proposito di una riunione che si dovrà svolgere domani (venerdì) con il comitato di commercianti, su proposta della giunta comunale.

Il vicesindaco Rachele Rocca (nella foto) ha criticato i consiglieri che nel pieno dell’emergenza pandemica “non si sono visti mentre noi – ha affermato il vicesindaco alzando la voce – eravamo operativi giorno e notte, sette giorni su sette”. Il presidente Corrado Scrofano ha richiamato all’ordine Rocca e Lupo. Quest’ultima ha poi chiesto al segretario di mettere a verbale delle presunte minacce che avrebbe ricevuto dal vicesindaco che nel frattempo si era spostata verso il posto dove si era seduto il capogruppo di Prospettiva. Subito dopo il presidente ha sospeso la seduta.

“Nessuna minaccia – ha dichiarato Rachele Rocca a fine seduta – ho solo detto al consigliere Lupo che dovrebbe vergognarsi per le cose che ha detto in aula. Veniamo criticati da chi non ha mosso un dito e oggi si attacca a questioni di lana caprina. Perché non dicono che Portopalo è stato il primo comune a partire con le sanificazioni, con la distribuzione delle mascherine a tappeto, donando quelle in eccesso a Pachino. Siamo stati tra i primi comuni a mettere in atto un team di sarte per la realizzazione delle mascherine in tessuto Tnt. Dove sono stati quelli d’opposizione che oggi hanno, come sempre, diramato aria fritta? Da oltre due mesi non ci siamo risparmiati un solo minuto, garantendo la massima sicurezza alla popolazione. Questa è la verità”.

Redazione GdM

 

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Tags

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

<

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing