Gazzetta del Mediterraneo

Premio letteratura “Più a sud di Tunisi” il nostro giornale tra organizzatori IX edizione

Premio letteratura “Più a sud di Tunisi” il nostro giornale tra organizzatori IX edizione
03 maggio
18:45 2014

PORTOPALO. Siglata l’intesa tra Gazzetta del Mediterraneo, Capomedia,  Associazione Culturale Capo Passero e Parrocchia San Gaetano: anche il nostro giornale parteciperà alla organizzazione della IX edizione del più importante premio letterario che si assegna annualmente nella zona sud della provincia di Siracusa.

Una intesa, sia ben chiaro, sancita sulla base di una stima reciproca tra i rappresentanti delle  associazioni che sono già a lavoro per rendere sempre più  interessante nei contenuti l’annuale edizione del premio. Un appuntamento culturale che non ha pari nella zona sud della provincia.

Un ringraziamento particolare da parte di Gazzetta del Mediterraneo va al collega, ma sopratutto amico Sergio Taccone, anima del premio e dell’intera manifestazione culturale, giornalista e scrittore autore di svariati libri, per aver voluto coinvolgere in questo progetto il nostro giornale ma anche a Don Gianluca Manenti, parroco della chiesa di San Gaetano anch’egli amante della cultura e delle cose fatte per bene.

La consegna dei premi, prevista per il prossimo 4 ottobre, avverrà nella  location dell’Auditorium della Chiesa Maria Eleusa Madre di Misericordia di Portopalo. Il prestigioso appuntamento culturale, l’unico di rilievo nazionale che si svolge a Portopalo, si terrà in sinergia con la Parrocchia San Gaetano.  Confermate le categorie del premio: Reportage, Documentari, Saggistica, Storia, Musica, Menzioni Speciali.

Nell’edizione dello scorso anno, l’ottava per la precisione, ad essere premiati sono stati:  Giovanna Chirri giornalista dell’Ansa che per prima diede al mondo la notizia delle dimissioni dell’attuale Papa “emerito” Benedetto XVI, Massimo Castellani giornalista di “Avvenire”  per il servizio “Papà, raccontami il gol”, un padre che racconta la partita al figlio non vedente, presente con lui sugli spalti dello stadio San Siro di Milano,  Alberto Chiara della redazione di Famiglia Cristiana, Ugo Passanisi, autore del libro “Noi, quelli della quarta sponda”, memorie di chi ha vissuto in Libia fino al momento del rimpatrio forzato,  Gianni Catania, conduttore del programma radiofonico “Doppio Espresso”, in onda su Radio Fm Italia,  Roberta Di Casimirro, regista Rai, esperta alla realizzazione di programmi radiofonici,  il fotoreporter Antonio Parrinello vincitore della sezione “Immagini” con un reportage fotografico sull’accoglienza dei migranti in Sicilia, il cantautore Massimo Schiavon a lui  il riconoscimento nella sezione “Musica”:  ha suonato con Luca Barbarossa, Cristiano De Andrè, Eugenio Bennato, Goran Kuzminak, Bruno Lauzi, Tosca, Sergio Endrigo, Bungaro e Rossana Casale.

Tra i premiati nelle passate edizioni si annoverano professionisti del calibro di: Pino Scaccia, Giulio Albanese, Sandro Petrone,  Claudio Monici, Alfio Caruso, Jonathan Giustini, Giovanna Chirri, Massimiliano Castellani, Alberto Chiara, Felice Cavallaro, Nino Milazzo, Giuseppe Lazzaro Danzuso, Mario Barresi, Giovanni Tarantino, Orazio Mezzio, Roberta Di Casimirro, Massimo Schiavon, Edoardo De Angelis, Ugo Mazzei, Tony Cercola, Maurizio Di Schino, Vincenzo Grienti, Francesco Chiavarini, Fino Giuliano, Romina Remigio, Andrea Rebolino, Nicola Artuso, Silvana Scrofani e Maria Lucia Riccioli.

La Redazione di Gazzetta del Mediterraneo   

 

 

 

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

<

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing