Gazzetta del Mediterraneo

Portopalo, comunicati i vincitori nella sezione libri del premio Più a sud di Tunisi

 Breaking News
Portopalo, comunicati i vincitori nella sezione libri del premio Più a sud di Tunisi
03 luglio
19:45 2019

Diramati dagli organizzatori i testi che verranno premiati nella XIV edizione che si svolgerà il 4 agosto prossimo.

Accende i motori la XIV edizione del Premio Nazionale “Più a sud di Tunisi”. La rassegna, tra le più longeve a livello culturale del Sudest della Sicilia, che ha il sostegno del Comune di Portopalo, dell’Assemblea Regionale Siciliana e dell’Assessorato Regionale al Turismo e Spettacolo, si terrà tra fine luglio e inizio agosto a Portopalo di Capo Passero, comune turistico-marinaro della provincia di Siracusa, situato nell’ultima propaggine sudorientale di terra siciliana, al di sotto del parellelo di Tunisi.

L’Associazione Culturale Capo Passero, organizzatrice e promotrice dell’evento, ha diramato i nomi dei vincitori nella sezione legata ai libri. La categoria “Opera Prima” ha visto l’affermazione di Roberto Valentino. Autore televisivo, con esperienze anche alla Rai, Valentino ha pubblicato nei mesi scorsi “Gli Angeli di via Fani”, un testo a metà tra saggio e racconto di fantasia, per ricordare la tragedia del marzo ’78 in cui persero la vita gli uomini della scorta di Aldo Moro, caduti per mano delle Brigate Rosse. Nella categoria “Storie Migranti” il premio è stato assegnato a Zina Cipriano per il racconto “Al di là del mare. Il viaggio del piccolo Jonas”, un testo che mette in evidenza anche il coraggio di chi rischia la vita affrontando la traversata del Mediterraneo.

Nella categoria “Narrativa” premio al libro “Non ho tempo da perdere”, ottimo esordio letterario di Giuseppe Artino Innaria che ha tratteggiato un percorso privo di banalità nelle irrequietezze dell’uomo moderno, alla ricerca del senso dell’esistenza. Per la categoria “Storie dall’estremo sud” premiato il libro “Gabbiani a Capopassero”, di Pippo Bufardeci, un racconto che mette al centro proprio il territorio di Capo Passero, citato anche da Dante nella Divina Commedia, in un dipanarsi di vicende tra amore e riferimenti storici.

Infine, nella categoria “Memorie di Cuoio” il premio è andato al libro “Tra nuvole rosa e cieli azzurri” di Benvenuto Caminiti, giornalista di lunghissimo corso, narratore di storie di calcio dalla fortissima matrice rosanera, con alle spalle una vita tra curva e tribuna stampa, sempre intento a narrare le gesta della squadra della propria città.

Nei prossimi giorni verranno diramati i vincitori delle altre categorie, dal giornalismo alle altre categorie (musica, teatro e sezioni speciali). La cerimonia di consegna dei premi si terrà a Portopalo (Piazzale Chiesa Madre della Misericordia) domenica 4 agosto alle 20.30.

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua email non verrà pubblicata.
I campi contrassegnati sono richiesti *

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing

Clicca qui!