Gazzetta del Mediterraneo

Salvini, ‘Fai partire il governo, via Savona’, account ‘fake’ prendono di mira profilo Fb leader Lega

Salvini, ‘Fai partire il governo, via Savona’, account ‘fake’ prendono di mira profilo Fb leader Lega
31 maggio
12:12 2018

‘Fai partire il governo’. Le richieste sul profilo fb di Salvini viene da profili ‘fake’.

Matteo Salvini, il leader della Lega ‘bombardato’ in queste ore su facebook da richieste di  un passo indietro pur di permettere la partenza del ‘governo del cambiamento’. Gli italiani hanno cambiato idea a neanche 48 ore da quando si sosteneva a spada tratta ‘Savona o voto’? Cosa è successo? Analizzando i profili Fb di quanti chiedono a Salvini di fare un passo indietro si capisce con estrema evidenza che si tratta, nella maggior parte dei casi,  di profili probabilmente gestiti come si dice in questo caso in ‘serie’.

Matteo Salvini il suo profilo facebook preso di mira 

‘Fai partire il governo del cambiamento, altrimenti è evidente che miravi alle elezioni sin dall’inizio’. E’ uno dei commenti che si ripete in maniera quasi seriale. Si può leggere più volte, con gli stessi toni e le stesse parole, sul profilo Fb di Matteo Salvini. Ma ai più  attenti è sembrato evidente che si tratta di una sorta di ‘bombing’ di commenti probabilmente pilotati, e con l’intento di far cambiare idea al leader della Lega rispetto alle posizioni intransigenti di qualche giorno fa in relazione a tutto quanto ruota attorno alla formazione del nuovo governo. Basta cliccare sui profili Fb di chi commenta per comprendere bene che si tratta di ‘fake’. Ci si trova di fronte, nella maggior parte dei casi, a profili creati solo da qualche mese, senza lista di amici e con foto palesemente prese dal web che non rappresentano persone reali. Insomma qualcuno vorrebbe far cambiare idea a Salvini utilizzando tali metodi di persuasione? Convincendo con questi mezzucci il leader della Lega che magari l’opinione pubblica ha cambiato idea sulla posizione da tenere rispetto sopratutto al nome di Paolo Savona all’economia?

Le giravolte del M5S. E’ forse opera della ‘batteria’ social di Di Maio?

Impeachment si, impeachment no, ‘Savona o morte’, via ‘Savona’, no al ministro dei tecnocrati, anzi mettiamoci chiunque l’importante è partire. Le giravolte del leader del M5S hanno messo spalle al muro il Movimento. Oggi, se si andasse ad elezioni il M5S perderebbe svariati milioni di voti. La colpa sarebbe da attribuire interamente a Di Maio che nelle ultime 48 ore ha sostenuto tutto ed il contrario di tutto. Gli elettori sono confusi. Per avere un’idea, che non sia Fake, basta spostarsi sul profilo della pentastellata Laura Castelli.  Sul post con il quale chiede un ‘passo indietro’ al professore Savona i commenti sono di tutt’altro tono e di critica a tale posizione al punto che molti profili che si professano elettori del M5S si dicono sbigottiti da questi cambi di fronte e minacciano di non votare più il movimento. Che si opera della ‘batteria’ social di Di Maio l’attacco vero e proprio sul profilo di Salvini? Insomma per farla breve il M5s ha paura di andare ad elezioni e con questi mezzi vorrebbe indurre il leader della Lega a   cambiare idea pur di permettere l’avvio della legislatura?

 

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua email non verrà pubblicata.
I campi contrassegnati sono richiesti *

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing