Gazzetta del Mediterraneo

Noto. Il bel carabiniere che sta facendo impazzire il web è netino, apprezzamenti da tutta Italia

 Breaking News
Noto. Il bel carabiniere che sta facendo impazzire il web è netino, apprezzamenti da tutta Italia
07 luglio
13:52 2016

Noto – Sta facendo impazzire la rete, la sua foto in divisa è stata condivisa da più di 50mila utenti di facebook, raccogliendo circa 90mila like e più di duemila commenti. Alessandro, carabiniere di Noto in servizio in Toscana è diventato una star del web. Un giovane studente universitario di Torino lo ha fotografato mentre parlava con un suo collega apprezzando le aderenze della nuova divisa dell’arma e la bellezza dell’indossatore. Appunto Alessandro che all’improvviso è diventato oggetto di discussione a sua insaputa e forse suo malgrado, visto che la vicenda gli sta creando qualche imbarazzo.

Il web si è prima interrogato sulle aderenze della divisa e poi sulla prestanza fisica di Alessandro apprezzata dagli internauti dello stivale italico. Oltre alla bellezza innata Alessandro ha anche curato il suo corpo in palestra ed il suo fisico è oggi statuario. Le origini di Alessandro sono siciliane, il carabinieri è nato e cresciuto a Noto prima di arruolarsi nell’arma.

La foto sul web ha creato anche siparietti simpatici e a tratti comici come la ragazza che voleva farsi arrestare dal giovane carabiniere, o la signora che avrebbe voluto scontare i domiciliari in sua compagnia, fino a quella che avrebbe gradito una perquisizione personale. Goliardia con un fondo di verità, si sa che il fascino della divisa si tramanda nei secoli ed anche il popolo del web oggi ha modo di apprezzare.

Le sorprese non sono finite, perché il giovane carabiniere ha anche un fratello gemello, anche lui nato e cresciuto a Noto e che si trova al nord Italia per lavoro, altrettanto bello e prestante, che nei giorni scorsi si è sentito chiedere da conoscenti e non, se fosse lui quello in foto.

Di Alessandro si è occupato il Corriere della Sera, il Secolo XIX, Radio Deejay e numerosi quotidiani locali e giornali on-line, un successo inaspettato e sorprendente che chissà a cosa potrà portare. Di certo Alessandro era già balzato agli onori delle cronache per motivi riguardanti il suo lavoro, il giovane carabiniere ha ricevuto un encomio, insieme ad un collega, per aver salvato una persona dal suicidio.

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

<

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing