Gazzetta del Mediterraneo

A LUCCA L’ANTEPRIMA DEL PREMIO BANCARELLA SPORT

 Breaking News
A LUCCA L’ANTEPRIMA DEL PREMIO BANCARELLA SPORT
30 giugno
14:00 2020

Tra gli interventi anche quello di Massimiliano Castellani, curatore del libro su Ricky Albertosi, scritto dal Collettivo Soriano, inserito nella sestina dei libri premiati.

Anche quest’anno, per la decima volta, Lucca ha ospitato l’anteprima del prestigioso Premio nazionale “Bancarella Sport”. Coinvolti anche in questa circostanza grandi personaggi del mondo dello sport e del giornalismo italiano. Nello splendido scenario di Villa Cheli, in una giornata tutta lucchese, si è svolta la presentazione dei sei libri selezionati, da cui uscirà il vincitore assoluto il prossimo 18 luglio nella cerimonia che si terrà a Pontremoli. L’iniziativa è della Fondazione Città del Libro, del Panathlon International e del Panathlon Club di Lucca (tra i fondatori del Premio), in collaborazione con la Fondazione Banca del Monte di Lucca. Il giornalista Sirio Del Grande ha  intervistato gli autori dei libri. Tra i presenti anche l’ex campione del tennis azzurro Adriano Panatta.

Il pubblico ha apprezzato il racconto degli scrittori delle 6 opere selezionate. Il Premio Bancarella, nato per volontà dei librai di Pontremoli nel 1952, rimane ad oggi l’unico premio nazionale che favorisce davvero la diffusione in libreria di queste opere. Lo scopo è quello di avvicinare il grande pubblico appassionato di sport, che di solito si limita a leggere solo i grandi quotidiani, alla letteratura sportiva, per diffondere sempre più il piacere della lettura. Il premio Bancarella Sport ha visto vincitori davvero importanti, tra cui Reinhold Messner, Clay Regazzoni, Dino Buzzati, Gianni Brera, Sandro Ciotti, Giampaolo Ormezzano, Gino Bartali, Michel Platini, Alex Zanardi, Gianfelice Facchetti e Giovanni Trapattoni.

Tra gli interventi anche quello di Massimiliano Castellani, caporedattore del quotidiano Avvenire e curatore del libro “Ricky Albertosi. Romanzo popolare di un portiere” (Collettivo Soriano, edito da Urbone Publishing, con prefazione di Emanuele Dotto). Castellani ha parlato del libro. “Si tratta di un atto dovuto nei confronti di una leggenda del nostro calcio. Era necessaria una biografia non convenzionale, in linea con il personaggio e con lo spirito del Collettivo Soriano, gruppo di pensatori liberi con i piedi che si è formato nel 2017 a Portopalo di Capo Passero, estremo lembo sudorientale della Sicilia, al di sotto del parallelo di Tunisi”. Un progetto firmato dal Collettivo Soriano, narratori di “storie di futbol” uniti dalla passione per il grande giornalista-scrittore argentino Osvaldo Soriano . Ne fanno parte, oltre a Castellani, il docente Cosimo Argentina , il critico letterario Massimo Raffaelli, l’ex portiere e medico Lamberto Boranga, i giornalisti Darwin PastorinSergio Taccone Furio Zara. Un’opera collettiva per raccontare l’uomo Albertosi prima ancora che il giocatore, un saggio-romanzato che rappresenta un omaggio sincero al maestro delle parate, mettendo in mostra un Ricky diverso da quello fuori dagli schemi che tutti hanno descritto: grande professionista e legato alla famiglia. Dalle prime partite a Pontremoli, al passaggio da La Spezia e quindi alla Fiorentina, il confronto con Dino Zoff e la parentesi in Sardegna, con lo scudetto conquistato nel 1970, non  tralasciando, ovviamente, le stagioni nel Milan, la conquista del titolo della Stella rossonera, il buco nero del calcioscommesse e l’epilogo con l’Elpidiense in C2.

Questi i 6 libri vincitori del Premio Selezione Bancarella Sport 2020:

IL TENNIS L’HA INVENTATO IL DIAVOLO (scritto da Adriano Panatta con Daniele Azzolini , edito da Sperling & Kupfer), GIOANNBRERAFUCARLO. GIANNI BRERA, SECONDO ME (scritto da Andrea Maietti , edito da Bolis Edizioni), LA PARTITA (scritto da Piero Trellini, edito da Mondadori), NON PETTINAVAMO MICA LE BAMBOLE. LE MERAVIGLIOSE STORIE DELLE RAGAZZE DELLA NAZIONALE (scritto da Alessandro Alciato , edito da Baldini+Castoldi), RICKY ALBERTOSI. ROMANZO POPOLARE DI UN PORTIERE (scritto da Collettivo Soriano, a cura di Massimiliano Castellani, edito da Urbone Publishing, VOLEVO SOLO NUOTARE. 200.000 BRACCIATE CON RACHELE BRUNI (scritto da Luca Farinotti, edito da Artingenio).

 

(Nella foto, Massimiliano Castellani, a destra, durante il suo intervento a Lucca)

 

 

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

<

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing