Gazzetta del Mediterraneo

Pachino, crisi agricola: è scontro Pd-Noi con Salvini, Argante: ‘basta demagogia’

Pachino, crisi agricola: è scontro Pd-Noi con Salvini, Argante: ‘basta demagogia’
11 maggio
18:26 2016

Il Partito Democratico, per bocca del segretario cittadino Fabio Argante, risponde alle accuse mosse dal segretario nazionale di Ncs Attaguile e dal segretario cittadino Angelo Luciano

“Il Partito Democratico di Pachino accoglie con estrema soddisfazione la notizia che anche il deputato nazionale Angelo Attaguile si sia accorto che il comparto ortofrutticolo siciliano è in crisi. Ci voleva un giovane ed energico segretario cittadino di “Noi con Salvini”, Angelo Luciano, a stimolare l’intervento di uno dei più autorevoli parlamentari siciliani con la Padania nel cuore”. Utilizza l’ironia la sezione locale del Pd guidata dal neo eletto segretario Fabio Argante (nella foto in basso) per rispondere alle accuse lanciate dal responsabile cittadino del partito di Matteo Salvini Angelo Luciano. Tutto scaturisce dall’interrogazione parlamentare presentata qualche settimana fa proprio dal segretario nazionale di Noi Con Salvini, il deputato Angelo Attaguile, che ha portato sul banco del governo la questione della crisi agricola pachinese (Leggi cliccando su questo link)

“Se non ci fosse stato l’intervento del parlamentare, l’urlo di disperazione dei nostri agricoltori avrebbe corso il rischio di rimanere confinato tra le serre pachinesi – continuano ironicamente i membri del Pd pachinese –  Una volta, però, che il deputato Attaguile ha scoperto i problemi dell’agricoltura pachinese e siciliana, dovrebbe avere, quanto meno, l’accortezza di evitare strafalcioni e castronerie e sostenere le nostre aziende e i nostri agricoltori, evitando di cavalcare la becera demagogia”.

“Senza scendere nei dettagli di quanto fatto dall’amministrazione comunale di Pachino, guidata dal sindaco Roberto fabio arganteBruno, dall’assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici, dal ministro alle Politiche Agricole, Maurizio Martina e dall’eurodeputato Michela Giuffrida, che hanno dimostrato come la sinergia può portare a risultati insperati – ha aggiunto il segretario del Pd Fabio Argante – vorremmo ricordare al deputato Attaguile i danni immensi, e forse irreversibili, causati al comparto agricolo italiano e siciliano da quella Lega che si vanta di rappresentare in Sicilia, a partire dallo scellerato accordo Unione Europea – Marocco le cui trattative sono state condotte proprio dagli ex ministri leghisti Zaia e Galan, durante il governo Berlusconi.

“I commenti di Luciano sull’attività del Partito Democratico lasciano il tempo che trovano – aggiungono poi dal Pd pachinese – se da un lato il PD di Pachino ha sempre dimostrato coi fatti grande impegno per il settore agricolo, il rappresentante cittadino di Salvini dimostra di fare politica solo per essere “contro”, visto che nei suoi interventi non ci sono mai state proposte concrete mirate alla risoluzione delle problematiche ma solo interventi per stimolare lo scontro, gossip e chiacchiere al vetriolo. L’ultima, sconsolante, constatazione è che della interrogazione presentata dal deputato nazionale Attaguile esiste traccia solo in una testata giornalistica locale, seppur dignitosissima”.

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua email non verrà pubblicata.
I campi contrassegnati sono richiesti *

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing