Gazzetta del Mediterraneo

Portopalo, le mascherine in Tnt sono utili. Parola di sei medici e non solo

 Breaking News
Portopalo, le mascherine in Tnt sono utili. Parola di sei medici e non solo
21 marzo
18:16 2020

Il sindaco Gaetano Montoneri sbotta: “Qualcuno fa terrorismo sociale. Basta”.

Anche in tempi di emergenza pandemica non mancano le polemiche a Portopalo, alimentate possibilmente per ottenere visibilità nei mezzi di informazione e nei social. Che Portopalo, grazie all’impegno incessante del sindaco Gaetano Montoneri e della sua amministrazione (coadiuvato da uno staff di volontari sempre disponibili) sia stato tra i Comuni più efficaci in questa fase non sembrano esservi dubbi. Lo dimostrano l’avvio, prima che altrove, dei procedimenti di sanificazione sulle strade, la decisione di piazzare blocchi di cemento agli ingressi del centro abitato e la sinergia continua con le forze dell’ordine presenti in loco (Carabinieri e Polizia Municipale) e con il gruppo comunale di Protezione civile, ottimamente guidato da Sebastiano Campisi. Montoneri è stato proattivo anche nel promuovere, grazie alla grande disponibilità di alcune sarte del paese, la realizzazione di mascherine in tessuto Tnt da distribuire a soggetti a rischio e categorie deboli. Da ieri sera il dibattito ruota attorno a queste mascherine. Qualcuno, diramando un messaggio a parecchie utenze telefoniche, ha innescato sentimenti di allarme e preoccupazione.

Sulle mascherine in Tnt va ricordato che questo tipo è stato adottato in presidi ospedalieri della Toscana e del Molise, come riportato dall’Ansa, la più autorevole agenzia nazionale di stampa, e da testata specializzate. Gli esperti toscani hanno aggiunto che “il Tnt, fatto di polimeri sintetici e tipicamente utilizzato per i teli che proteggono le piante dal freddo, secondo le analisi di laboratorio commissionate dalla Regione ha una capacità di tenuta che va dal 96% al 100% dell’aerosol con cui si diffonde il Coronavirus, pari alla tenuta del materiale delle normali mascherine chirurgiche. Le mascherine prodotte sono destinate comunque non ai punti nevralgici dell’emergenza ma soprattutto a Pronto Soccorso e Medici di Medicina Generale”.

Cinque medici di base di Pachino (Francesco Cugno, Domenico Versace, Giuseppe Adamo, Vittorio Lenzi e Mario Adamo) si sono complimentati con il sindaco di Portopalo per aver fatto realizzare e distribuire le mascherine in Tnt, ribadendo che il tessuto non tessuto è inserito anche in protocolli dell’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità).

Il sindaco di Portopalo spegne ogni polemica. “Basta con questo terrorismo sociale, – ha affermato Gaetano Montoneri – svolgo l’attività di medico da 33 anni e ho tre specializzazioni. So quel che dico essendo un addetto ai lavori. Le mascherine sono in materiale che è stato autorizzato dall’Oms e da Assofarma della Regione Piemonte. Appunto perchè non abbiamo avuto alcuna fornitura dagli organi ufficiali sanitari ci siamo premuniti per farle realizzare in modo artigianale. Ringrazio le sarte e i tappezzieri di Portopalo e Pachino. Le stiamo dando a tutti quelli che ne hanno bisogno. Ricordo inoltre che l’arma più efficace contro il Covid 19 è quella di stare a casa”.

ECCO IL VIDEO DEL SINDACO E DEI MEDICI

 

 

 

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

<

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing