Gazzetta del Mediterraneo

“Un vile atto intimidatorio, non consentiremo a nessuno di destabilizzare il quieto vivere della nostra città”

“Un vile atto intimidatorio, non consentiremo a nessuno di destabilizzare il quieto vivere della nostra città”
21 marzo
11:49 2018

Parole forti quelle del primo cittadino Roberto Bruno che esprime la sua solidarietà e quella dell’amministrazione comunale ai fratelli Fortunato

Un rogo divampato nella notte ha distrutto un capannone di proprietà dei fratelli Fortunato causando danni per centinaia di migliaia di euro. Le indagini sono in corso non esclusa la pista dolosa. “Ferma condanna per quanto accaduto: esprimo la mia piena solidarietà, e di tutta l’amministrazione, al consigliere comunale Joseph Fortunato e al fratello Sebastiano». sono state le parole del sindaco  Roberto Bruno, che ha mostrato vicinanza agli imprenditori la cui azienda durante la scorsa notte è stata presa di mira e gravemente danneggiata da un rogo. “Si tratta – ha dichiarato il sindaco Bruno – non solo di un vile atto intimidatorio contro gli imprenditori colpiti ma anche di una minaccia contro tutto il comparto agricolo e contro la nostra laboriosa e onesta comunità. Non consentiremo a nessuno di destabilizzare il quieto vivere civile della nostra città: il mio invito è a rimanere uniti e riporre tutta la nostra fiducia nell’operato delle forze dell’ordine e della magistratura”.

Secondo le prime ricostruzioni pare che il rogo sia propagato da due differenti punti investendo i mezzi ricoverati all’interno oltre a distruggere l’intera struttura. Sebastiano Fortunato fino a qualche settimana fa ha ricoperto il ruolo di presidente del Consorzio Igp pomodoro di Pachino, il fratello Joe è attualmente consigliere comunale.

Tu cosa ne pensi? Lascia commento

Tags

Leggi anche :

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per adesso, vuoi scrivere un commento?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua email non verrà pubblicata.
I campi contrassegnati sono richiesti *

Netpcsolution di Adriano Giallongo siti internet e web marketing